Oakland, 26 dic – Dare del “piagnone” ad uno che pesa 113 kg ed è alto più di due metri facendosi beccare. L’impresa è riuscita ad una tifosa dei Golden State Warriors, che durante il big match Nba tra la sua squadra e i Cleveland Cavaliers, trovandosi negli esclusivissimi posti a bordo campo, ha pensato bene di apostrofare come “Crybaby” proprio LeBron James, il miglior giocatore del mondo in forza ai Cavaliers.


La fan della squadra di casa ha rischiato grosso, non considerando che insultare a meno di un metro di distanza un giocatore comporta il rischio che quest’ultimo ti senta e si giri piuttosto adirato. Per sua fortuna LeBron James aveva altro a cui pensare in quel momento e ha lasciato correre. Il match è terminato 89 a 83 in favore dei Golden State Warriors, che nel fortino di casa dell’Oracle Arena di Oakland ottengono la 28esima vittoria stagionale in 29 partite disputate.

Commenta