Roma, 7 mar – Via libera della commissione Finanze della Camera alla nomina del ministro per gli Affari europei Paolo Savona alla presidenza della Consob, la Commissione nazionale per le società e la Borsa.


Dopo il parere favorevole della commissione del Senato, è arrivato il via libera della Camera con 34 voti favorevoli e 11 contrari, ben oltre, quindi, i consensi dei deputati della maggioranza di governo che in commissione sono 25.

“Insisto, se la mia nomina è legittima sarò felice di esercitare le nuove funzioni nell’interesse del Paese, altrimenti non brigherò per entrare in carica, anzi la tentazione alla mia età è forte di tornare a prendere il sole in Sardegna”, aveva detto ieri Savona, in commissione Finanze nell’ambito dell’esame della proposta di nomina a presidente della Consob.

L’opposizione è da sempre contraria alla nomina dell’economista, citando varie cause di incompatibilità.

A quanto pare, il premier Giuseppe Conte assumerà ad interim la carica al ministero degli Affari europei.

Adolfo Spezzaferro

Commenta