Roma, 20 set – “Ho fatto rapina si, quando ho fame prendo una borsa, parto e scappo”. Così un immigrato alla stazione Centrale di Milano spiega, senza alcuna remora, il suo modus operandi quotidiano. Il servizio di Stasera Italia, su Rete 4, mostra la degradante e sempre più preoccupante situazione in cui versa la principale stazione ferroviaria del capoluogo lombardo. Un vero e proprio bivacco a cielo aperto per immigrati, quasi tutti irregolari. “Ho fatto tre anni di carcere gratis, quando sono venuto qui (a Milano) ho fatto altri due mesi di carcere gratis”, dice ancora un marocchino arrivato senza permesso dalla Libia.


Sono arrabbiato con l’Italia, arriviamo dal mare, c’è un problema. Perché mi danno il foglio di via e devo andarmene dall’Italia entro sette giorni? Dammi i soldi e faccio il bravo”, tuona lo stesso immigrato davanti alle telecamere di Stasera Italia. Un ricatto sic et simpliciter da parte di chi è entrato clandestinamente nel nostro Paese e adesso pretende pure di essere pagato per non rubare.

Dopo che un militare italiano è stato accoltellato da un clandestino yemenita e in seguito a numerose aggressioni verificatesi in loco, la stazione Centrale di Milano è ancora “occupata” da decine di immigrati irregolari che hanno pure l’ardire di rilasciare certe dichiarazioni, sentendosi evidentemente intoccabili. “Ecco il bel biglietto da visita offerto al mondo dalla Milano del PD che vuole i porti aperti”, ha commentato Matteo Salvini pubblicando su Facebook il video del servizio di Stasera Italia.

L'ORRORE DELLA STAZIONE DI MILANO, TERRA DI NESSUNO

"Sì, sono arrabbiato con l'Italia! Dammi i SOLDI così non faccio le rapine".Ecco il bel biglietto da visita offerto al mondo dalla Milano del PD che vuole i porti aperti.

Publiée par Matteo Salvini sur Vendredi 20 septembre 2019

Alessandro Della Guglia

2 Commenti

Commenta